Capalbio, la città affacciata sul mare

Capalbio, la città affacciata sul mare

La cittadina di vacanza, ai confini sud della Toscana e affacciata sul mare, si erge sopra un colle boscoso e rigoglioso della tipica macchia maremmana. Anticamente fu castello delle Tre Fontane di Roma (VIII sec.) e nel periodo medioevale fu di proprietà della famiglia degli Aldobrandeschi; passò, poi, ai Conti Orsini e nel 1416 fu annessa alla Repubblica Senese.Successivamente il territorio fu assegnato a Cosimo dei Medici e iniziò una lenta e inesorabile decadenza demografica ed economica.

Il passaggio successivo ai Lorena segnò il paese per la perdita dell’autonomia e per la grande disgregazione sociale che ne conseguì. Questa situazione dette vita alla piaga del banditismo che terrorizzò la Maremma per moltissimi anni. La tradizione narra, infatti, che a Capalbioabbia trascorso la maggior parte della sua latitanza Tiburzi, il più famoso brigante maremmano, le cui imprese divennero così leggendarie da essere a tutt’oggi ricordate. Con il Plebiscito del 1860, Capalbio seguì le sorti della Toscana e cominciò a risollevarsi solo nel 1950 con la Riforma Agraria. Il paese conserva quasi intatto il suo impianto medievale tanto che si può percorrere, lungo le mura, l’antico cammino di ronda e una delle porte aperte nella cinta, la Senese, ha ancora le ante delle origini quattrocentesche in legno massiccio.

Capalbio vive soprattutto di un turismo elitario, attratto dall’affascinante atmosfera che si respira camminando lungo le stradine del borgo o ammirando l’antico castello che domina la vallata sottostante e dal quale sono visibili le belle spiaggedi Chiarore, Macchiatonda e la Torba. La sua notorietà è stata ulteriormente incentivata dal Festival del cortometraggio “Capalbio Cinema” che si svolge tutti gli anni, nella prima quindicina del mese di Luglio, e che richiama nella località importanti personalità nazionali e internazionali. Da segnalare infine, nella località di Garavicchio, l’affascinante “Giardino dei Tarocchi” la cui realizzazione è dovuta alla grande artista Niki de Saint Phalle, recentemente scomparsa.

mare maremma cultura toscana capalbio

Agriturismi correlati

€35 a partire da
Agriturismo Podere 571 Capalbio

Agriturismo Podere 571

Capalbio (Grosseto)

Agriturismo Casetta del piano Manciano

Agriturismo Casetta del piano

Manciano (Grosseto)

Offerte
€35 a partire da
Agriturismo Poggio della Quercia Manciano
€35 a partire da
Agriturismo I Tre Fossi Magliano in Toscana

Agriturismo I Tre Fossi

Magliano in Toscana (Grosseto)

Agriturismo La Speranza Manciano

Agriturismo La Speranza

Manciano (Grosseto)

€25 a partire da
Agriturismo Aunti Orbetello

Agriturismo Aunti

Orbetello (Grosseto)

€230 a partire da
Agriturismo Poggio Mirabile Manciano

Agriturismo Poggio Mirabile

Manciano (Grosseto)

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter!

Leggi la nostra Privacy Policy

Turismo Verde Grosseto 2018 - Agriturismo e Tipicità della maremma Toscana
Via Monte Rosa, 130 - 58100 Grosseto | Tel. +39 0564 465863 - fax +39 0564 462111