• Il Parco Naturale di Montioni e altro ...

Il Parco Naturale di Montioni

Il Parco Naturale di Montioni
Scoprite il Parco Naturale di Montioni: Percorso, Cenni Storici e Info Utili. - Agriturismoverde
2022-12-02T08:00:00+08:00
Il Parco Naturale di Montioni

Il Parco Naturale di Montioni

Scoprite il Parco Naturale di Montioni: Percorso, Cenni Storici e Info Utili.

Numero di visualizzazioni: 442

Agriturismo - Dove Dormire


Il Parco Naturale di Montioni

Il Parco Naturale di Montioni si estende per circa 7000 ettari tra la Valle del Cornia e del Pecora in un territorio compreso tra le province di Grosseto e Livorno.
Il Parco Naturale di Montioni include due riserve naturali statali: la Marsiliana che ricopre 440 ettari e Poggio Tre Cancelli che ne ricopre 100.

Queste colline, ricoperte da boschi, in particolare di leccio, costituiscono un paesaggio vegetale strettamente legato all'azione dell'uomo, soprattutto alla produzione del carbone e al taglio del bosco.

Nel cuore del parco, ulteriori segni dell'uomo emergono dai resti delle cave di allume e da quelli del villaggio minerario risalente all'epoca napoleonica voluto da Elisa Bonaparte Baciocchi, granduchessa di Toscana, nonché sorella di Napoleone.


Cenni Storici sul Parco Naturale di Montioni

L'esistenza di insediamenti medievali e di fabbricati agricoli e minerari nel corso dell'età moderna, conferiscono al Parco Naturale di Montioni, una complessità particolare dovuta alla continua interazione tra uomo e natura: sia le attività legate all'estrazione della pietra alluminosa, utilizzata in antichità per la conciatura delle pelli e fissare i colori sui tessuti, sia le utilizzazioni forestali (legna, sughero e carbone) hanno lasciato sul territori numerosi segno ancora ad oggi ben leggibili.

I giacimenti di allume furono infatti largamente sfruttati fin dal XV secolo ed in particolare nei primi decenni del XIX secolo.
In quel periodo, i Principi di Piombino, Felice ed Elisa Baciocchi, fecero erigere un villaggio minerario noto come Montioni Nuovo.
Fin dal XIX secolo inoltre, le foreste di Montioni sono state un serbatoio di carbone per gli stabilimenti di fonderia presso Follonica e nel corso del tempo hanno subito per questo, tagli di notevole entità.


I Percorsi del Parco Naturale di Montioni

L'itinerario consigliato per avere una visione d'insieme sulla storia e sulla natura che caratterizzano il Parco Naturale di Montioni, è quello del percorso di Poggio Saracino.

Il tragitto ripercorre le tracce della coesistenza tra uomo e natura nella storia, iniziando dall'abitato di Montioni Nuovo, cuore del parco.
Attualmente sono ancora ben visibili gli edifici di epoca napoleonica, le miniere a cielo aperto, l'ingresso delle gallerie che si sviluppano nel sottosuolo, i sistemi di trasporto del materiale ed i forni per la cottura della pietra alluminosa.

Proseguendo lungo l'itinerario, attraversando un fitta macchia si sempreverdi dove si possono osservare i tronchi rossastri delle sughere senza corteccia, si giunge al punto panoramico di Casa Saracino da dove poi si scende, chiudendo quindi l'anello.


#maremma #cultura #parchi #parchi naturali #montioni #percorsi
Questo articolo ti è stato utile?
articolo precedente articolo successivo

Mappa

Agriturismo - Dove Dormire:

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter!

Turismo Verde Grosseto - Agriturismo e Tipicità della maremma Toscana
Via Monte Rosa, 130 - 58100 Grosseto | Tel. +39 0564 452398 (int 7)

Ideazione, realizzazione, gestione e promozione: FABER MEDIA 2023
le migliori spiagge italia, corsica, malta, croazia