• Lago dell'Accesa ☀️ Massa Marittima e altro ...

Lago dell'Accesa ☀️ Massa Marittima

Lago dell'Accesa ☀️ Massa Marittima
Lago dell'Accesa, il piccolo e misterioso lago della Maremma, a Massa Marittima. - Agriturismoverde
2021-11-05T08:00:00+08:00
Lago dell'Accesa ☀️ Massa Marittima

Lago dell'Accesa ☀️ Massa Marittima

Lago dell'Accesa, il piccolo e misterioso lago della Maremma, a Massa Marittima.

Numero di visualizzazioni: 3455

Agriturismo - Dove Dormire


Lago dell'accesa, il piccolo e misterioso lago della Maremma

Il Lago dell'Accesa è un'incantevole e piccolissimo lago di appena 14 ettari, profondo circa 50 m. Da delle sorgenti sotterranee fuoriescono le sue acque cristalline ed il fondale è ricco di sabbia chiara, con aree in cui l'acqua si mantiene ad livello basso. Immerso nella natura della maremma e circondato da un bosco di querce e lecci, offre diverse aree picnic. Nella buona stagione, bisogna assolutamente concedersi la rinfrescante esperienza di un tuffo, inoltre, ad attendervi, ci sarà un piccolo lembo di spiaggia con sabbia fine.


L'insediamento ritrovato nei pressi del Lago

Il Lago dell'Accesa dista solamente 9 km da Massa Marittima e rappresenta un'interessante area sia dal lato naturalistico, sia da quello archeologico. Le sue sponde infatti sono state testimoni delle presenza etrusca; lo confermano i ritrovamenti di un antico insediamento risalente al VII - VI secolo a.C. che si estendeva per decine di ettari, componendosi di cinque quartieri abitativi ed altrettante necropoli. Sembra inoltre che sia sorto sopra edifici preesistenti, risalenti al IX secolo a.C.

L'insediamento doveva essersi sviluppato nella "zona periferica" di Vetulonia, alla quale era collegato dall'attuale fiume Bruna, e sfruttava i vicini giacimenti metalliferi. Venne abbandonato intorno al VI secolo a.C., probabilmente per via dell'esaurimento dei giacimenti stessi e non è stato più abitato.
È dal 2001 che l'intera area del Lago dell'Accesa è diventata parco tematico della civiltà etrusca. Il sito archeologico si suddivide in cinque quartieri, visitabili attraverso dei sentieri corredati di pannelli informativi, che illustrano le caratteristiche dell'antico centro. Sono presenti inoltre le abitazioni in muratura, di cui sono visibili i basamenti in pietra, i sistemi di drenaggio delle acque, i forni per lavorare i metalli e le necropoli con le tombe a tumulo o a fossa con circolo di pietre. Tutti i reperti che sono stati rinvenuti, possono essere osservati presso il museo archeologico di Massa Marittima.


Il Lago dell'Accesa e le sue leggende

Nel corso dei secoli, il Lago dell'Accesa, ha anche acceso la fantasia popolare dando vita a numerose leggende, per lo più legate all'origine del suo nome (il lago che si accende) oltre che dalla sua anomala profondità e dalla presenza delle antiche sepolture etrusche. Tra le tante, vi è una leggenda che narra di tempi remoti, che descrive un campo di grano al posto del lago. Il proprietario, disinteressato alle celebrazioni in onore di S. Anna, protettrice dei mietitori, costrinse i suoi contadini a svolgere le loro mansioni, anche nel giorno a lei dedicato, il 26 luglio. Durante il lavoro, tutti contadini ed i buoi, vennero sprofondarono nel terreno e nel medesimo punto comparve il lago. La leggenda inoltre, dice che durante le notti estive, a volte, si può ancora sentire il canto di quei poveri contadini.

#maremma #massa marittima #lago #parco archeologico #cosa vedere
Questo articolo ti è stato utile?
articolo precedente articolo successivo

Mappa

Agriturismo - Dove Dormire:

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter!

Turismo Verde Grosseto - Agriturismo e Tipicità della maremma Toscana
Via Monte Rosa, 130 - 58100 Grosseto | Tel. +39 0564 452398 (int 7)

Ideazione, realizzazione, gestione e promozione: FABER MEDIA 2022